rilasciato wp 2.5

da oggi e’ disponibile  la versione 2.5 della conosciuta e apprezzata piattaforma di blogging creata da Matt Mullenweg, una delle menti più brillanti di questi ultimi anni. Anzi, come si legge nel suo blog, “è il Matt più importante del mondo”, parola di Google.

Matt, assieme ad una squadra di amici si è messo in testa, pochi anni fa, di creare un content management system in grado di soddisfare tutte le esigenze di pubblicazione sul web partendo dal presupposto che chi lo utilizza non deve essere un programmatore o un esperto di grafica web.

Questo sistema si chiama WordPress e oggi è utilizzato da milioni di persone in tutto il mondo. Aperta parentesi, anch’io per questo semplice sito chiusa parentesi

Ma qual è il segreto del successo di Matt e di WordPress? Il primo ingrediente sta nel prezzo: è gratis. Il secondo sta nella semplicità di installazione e di utilizzo. Non richiede una laurea in ingegneria né tantomeno una conoscenza delle moderne tecnologie, lo può fare veramente chiunque. Il terzo è che tutta la tecnologia sulla quale è stato sviluppato è open source, ossia a sorgente aperta, sviluppabile e espandibile da chiunque ne abbia la voglia e si intenda un po’ di html e php. Sempre più persone nel mondo lo stanno utilizzando e con grande successo.

un parere di italiasw.com

WordPress 2.5 cambia in meglio, aperto il file config.php ed inserite le informazioni base quali nome del database, username e pwd e, rinominato il file wp-config-sample.php in wp-config.php dobbiamo collegarci all’indirizzo del nostro blog ed immettere il titolo e descrizione del sito. Cambia solamente il layout diventando più attuale e dando finalmente l’impressione di trovarsi di fronte a un prodotto “fresco”, nulla vieta comunque il “semplice inserimento” dati di connessione al database via web seppur tale soluzione sia sconsigliata. Ricevuta la nostra pwd che verrà generata casualmente effettuiamo il login e cominciamo a fare un pò di esperimenti con il nuovo ambiente.

La grande sorpresa di WordPress 2.5 è lo stravolgimento di tutta la dashboard non portando disorientamento bensi’ ad una “maggior consapevolezza” degli strumenti che ci troviamo di fronte. Bisognerà aspettare sicuramente un pò di releases per “raggiungere la perfezione” ma è già stato svolto un buon lavoro arrivando ad una riorganizzazione che da filo da torcere a TextPattern per la predisposizione dei menu, ora è il turno di una bella “ripulita del codice” dopodichè WP potrà aggiudicarsi la palma di miglior CMS..

DASHBOARD

Effettuato il login la prima cosa che ci troviamo di fronte è la Dashboard ed i link alle sezioni Scrivi, Gestione, Grafica e Commenti, finalmente è configurabile ed è stata rimodellata in stile iGoogle, gli Incoming Links, gli ultimi Commenti, le WP News o l’elenco dei plugins è fornito via Rss. Interessante è la possibilità di ridefinire finalmente le sorgenti dei feed cosi’ chi non è interessato rimanere al passo con gli sviluppo di WP non è più obbligato a rimodellare il file index.php in wp-admin, occorrerà inserire un feed differente. Ancor più interessante sarebbe poter togliere i pannelli dei feed, ciò sarà possibile magari nella versione stabile oppure in un successivo rilascio… Non rimane che andare a Scrivere una nuova pagina oppure un nuovo articolo..

L’EDITOR

L’editor WYSIWYG di WP 2.5 cambia radicalmente, è più bello, immediato e non occorrerà più far affidamento a plugins di terze parti per l’embedding di flash o video da YouTube & Co, l’opzione edit – insert embedded media consente infatti l’inserimento di materiale multimediale nello stesso modo che avviene con le immagini e già si preannuncia una migrazione di massa, Kimili Flash Embed diventerà obsoleto .. Un aspetto importante della Dashboard che potrebbe essere invece confusionale è la gestione dei tags, seppur siano stati fatti tanti sforzi per cercare di dare all’utente finale una gestione dei tags senza fare affidamento a plugins di terze parti, l’impressione è che plugins come Simple Tags avranno la vita lunga e non andranno presto “in pensione”..

COMMENTI E TEMA

Migliora enormemente la gestione dei commenti su WordPress ma ancor più quella dei Temi, chi adora effettuare cambiamenti al layout in “modalità Live” troverà la risistemazione del pannello veramente funzionale, stessa cosa per chi ha customizzato il template e si trova a gestire tantissimi files.

GRAVATAR E RICERCA NEI POSTS

Una funzionalità che poteva essere accantonata era forse l’integrazione con Gravatar, ciò che manca a WordPress è una buona funzione di ricerca negli articoli che è stata ancora una volta accantonata, le energie spese per integrare i Gravatar era forse meglio andare a riversarle per una miglior gestione “postuma” degli articoli che è ancora fin troppo “deficitaria”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...