«Sogno una vita normale»

Un bellissimo articolo si Massimiliano Gallo su Linkiesta, che parla di campioni, di doping, ma sopratutto di uomini. Da leggere.

Di lui restano l’infamia del doping e le lacrime. Questa l’immagine che ci viene data del campione che ha barato. Ma la sua conferenza stampa va vista integralmente. Ed emerge altro. Non ne poteva più della marcia, la odiava «Carolina pattina perché le piace, io marcio perché sono il più forte», però non aveva la forza di imporre la sua voglia di smettere. Ora è un uomo liberato, che sogna una vita normale. Un debole, si dirà, come il protagonista di “Habemus Papam”. Probabilmente è così. Ma forse ora sarà più felice.

via «Sogno una vita normale» | Linkiesta.it.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...