coordinate d’oriente

Naufraghi in un mare d’odio
Pietro e Jin si salvano con l’amore
con il lavoro e con la musica
ma non basta
nel labirinto di Shanghai si perdono.
La scoperta di un mondo
il riscatto di un uomo
il coraggio di una donna

Coordinate d’oriente è un romanzo che ho iniziato a leggere in questi giorni. Perissinotto lo ho conosciuto lo scorso anno, tra i finalisti del premio Strega con Le colpe dei padri, ambientato in una Torino in crisi di lavoro e crisi generazionale…
Riscopro, in questo romanzo, più certezze che dubbi.

Alla fine, ma sono solo all’inizio, è una storia d’amore, non so se finirà bene, ma è l’ennesina dimostrazione che l’amore è la forza che muove il mondo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...