odf al gusto di mela

Anche il nuovo sistema Apple Leopard, in uscita nei prossimi giorni, supportera’ il formato OpenDocument (ODF) .

Mac OS X 10.5 sarà in grado di aprire e salvare i documenti ODF per mezzo di TextEdit, un’applicazione di sistema che, similmente al WordPad di Windows, fornisce un insieme essenziale di funzionalità di editing del testo.Voci sostengono che il supporto a ODF si troverà integrato anche nella prossima release di Pages, il word processor di Apple, che al momento già supporta Open XML.

ODF è il formato nativo di OpenOffice/StarOffice e del giovane Lotus Symphony di IBM. Ad oggi tale formato è supportato anche da WordPerfect, Google Docs, AbiWord, TextMaker e Zoho Writer.

Annunci

una scomoda verita’

il Nobel per la pace, Al Gore, ci presenta la crisi climatica del millennio

L’umanità è seduta su una bomba a orologeria. Se la maggior parte degli scienziati del mondo ha ragione, ci restano dieci anni per evitare una catastrofe che potrebbe innescare una spirale distruttiva nell’intero sistema climatico del pianeta, con condizioni meteorologiche estreme, alluvioni, siccità, epidemie e ondate di caldo letali mai registrate prima: e saremo noi la causa della catastrofe… (Al Gore).

L’ex vicepresidente degli Stati Uniti d’America, il democratico Al Gore, il 12 ottobre 2007 (Columbus Day, anniversario della scoperta dell’America da parte di Cristoforo Colombo, AD 1492) ha vinto il premio Nobel per la pace. Con lui è stato premiato anche il Gruppo intergovernativo di esperti sui cambiamenti climatici (IPCC) dell’ONU. Al Gore, vicepresidente Usa con Bill Clinton, dopo la fallita scalata alla presidenza, ha deciso di dedicarsi a una sua crociata personale per salvare il mondo dall’autodistruzione.

Ma salvare il mondo da cosa, da chi? Come? Continua a leggere una scomoda verita’

free burma


Free Burma!

www.free-burma.org

Bloggers di tutto il mondo stanno preparando un’azione per supportare la rivoluzione in Birmania: vogliamo dare un segno di libertà e di appoggio a tutte quelle persone che stanno combattendo contro un regime crudele ed armato. Questi Bloggers stanno pensando di postare tutti insieme sui loro blog il giorno 4 Ottobre la tremenda situazione Birmana inserendo anche un banner grafico sottolineando la frase „Free Burma!“, „Birmania Libera!“.

News: The Free Burma! Petition Widget for your Blog/Website! See our News for more Updates!

Ibm in profumo di openoffice

IBM mette a disposizione Lotus Symphony, un proprio word processor che molte similitudini ha, dopo aver “donato” 35 sviluppatori, com progetto OpenOffice.org. IBM con questo altro gesto ridà linfa viatale per aumentare la diffusione del formato Open Document Format. Da tempo IBM aveva indirizzato il suo impegnoe i suoi investimenti nel progetto “aperto”, forte anche dello standard ISO assegnato al formato ODF

La suite, scaricabile dal sito di IBM, sarà basata sull’ODF proprio come OpenOfficeorg e andrà a competere direttamente con l’OOXML di Office 2007, il formato che Microsoft sta tentandoi, di far riconoscere come standard. I software inclusi in Lotus Symphony dovrebbero essere gli stessi di OOo: word processor, foglio di calcolo, software per le presentazioni Continua a leggere Ibm in profumo di openoffice

OObarcelona 2007

 

La scorsa settimana si è tenuta a Barcellona la OpenOffice.org Conference 2007, un evento in cui centinaia di sviluppatori provenienti da buona parte del mondo hanno discusso del presente e del futuro di OpenOffice. In tale occasione sono state svelate alcune delle novità che dovrebbero accompagnare la prossima major release della celebre suite open source, la 3.0, il cui debutto è atteso nella primavera-estate del 2008.

A fare luce sul futuro OpenOffice 3 è stato soprattutto Louis Suárez-Potts, community manager di Sun per OpenOffice.org, che nella sua presentazione ha spiegato come la nuova versione della suite affiancherà agli attuali componenti – elaboratore di testi, foglio di calcolo, creatore di presentazioni, editor per la grafica vettoriale, editor di equazioni matematiche e database – un’applicazione per il personal information management (PIM) alternativa ad Outlook. Si tratterà di un’estensione per il programma di email open source Thunderbird che includerà essenzialmente calendario, agenda e lista delle cose da fare.

Secondo quanto si apprende dal blog di Italo Vignoli, public relator dell’Associazione PLIO, il nuovo modulo è già in avanzata fase di sviluppo, ed il suo team è ormai vicino al parto della versione 0.7. La release 1.0 è attesa tra meno di un anno.

Continua a leggere OObarcelona 2007